MONTE OLIMPINO VINCE IL PALIO DEI BORGHI!

Il 20 settembre 1980 il rione di Monte Olimpino si aggiudica per la quarta volta il «Palio dei borghi», la corsa a staffetta che si disputa ormai da nove anni lungo le vie del centro cittadino, organizzata dall’Ardisci e Spera.

Secondo la tradizione, partenza e arrivo sono fissati in piazza del Duomo, dove è presente un folto pubblico ad incitare i cinque rappresentanti di ogni borgo che si cimentano su un percorso di 2.200 metri. Prima del «Palio» si svolgono analoghe competizioni riservate ai ragazzi e alle donne. Tra i ragazzi si afferma il borgo di San Giuliano, mentre in campo femminile si impone la squadra A di Albate.

Netto il successo dei Monteolimpinesi nell’edizione 1980 del «Palio dei borghi»: la squadra schierata da Romano “Tigre” Antonelli  e composta da Lafisca, Zendri, Ricci, Scutti Nicola e Scutti Antonio, fa una corsa  in testa dall’inizio alla fine, contenendo l’ottimo recupero di San Bartolomeo.

Questo l’ordine d’arrivo del «Palio dei borghi» 1980:
1. Monte Olimpino
2. San Bartolomeo
3. Borgovico
4. Lora
5. Prestino
6. Camnago Volta
7. Crocifisso
8. Como Centro
9. Breccia
10. San Giuliano
11. Albate
12. Sagnino
13. Garzola
(tempo del vincitore 31’54″6.)

Sul «Palio» sono iscritti i nomi dei quattro borghi risultati vincitori nelle nove edizioni disputate: 1972 Monte Olimpino; 1973 Monte Olimpino; 1974 Ponte Chiasso; 1975 San Bartolomeo; 1976 Crocifisso; 1977 Monte Olimpino; 1978 San Bartolomeo; 1979 San Bartolomeo; 1980 Monte Olimpino.

Dal 1981 ha inizio la storia del Palio del Baradello. In occasione delle prime edizioni della manifestazione furono quattro i borghi ad organizzare e competere nel palio: quelli di Breccia, di Camerlata, di Rebbio e di Prestino. Nonostante diverse sollecitazioni da parte degli organizzatori, Monte Olimpino non ha mai voluto partecipare. Il loro “Palio delle contrade”, reinventato da Giuliano Marelli al tempo presidente della Polisportiva Lario, i Vintun lo hanno disputato negli effervescenti, per Monte Olimpino, anni tra il 1978 e il 1981.

Commenti

    1. Autore
      del Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.