Memorie

UNA FAVOLA DI NATALE di casa nostra

Domenica 18 dicembre 1955 al teatro Sant’Erasmo di Milano sono state premiate venti persone segnalate per atti di onestà. Il “Premio” è stato voluto dall’imprenditore Valentino Milanaccio, facoltoso commerciante di Borgosesia trapiantato a Milano, proprietario dei ”Magazzini All’Onestà”, per festeggiare il sedicesimo compleanno del proprio figlio Giovanni ed ha ottenuto il patrocinio del Sindaco di …

IL CASTELLO DEI CONTI REINA

Il Castello di Quarcino fa parte solo indirettamente del Poggio di Cardina ma, poiché è situato nelle sue adiacenze, ci credemmo in dovere di andar a dare un’occhiata anche a lui. È un magnifico feudo secentesco, tutto voltato verso la vallata che da Monte Olimpino scende verso Chiasso, e appartiene ai Conti Reina. La villa …

BATTAGLIE DI CONFINE…

Primi anni Cinquanta. Settant’anni fa, eppure sembra ieri. Nessun rimpianto, commozione sì, tanta. Di allora, nitide le immagini, immutati sensazioni e sentimenti. Le giornate, da adolescenti, sono piene, intense, interminabili, ma troppo brevi. Si gioca alla guerra, si scontrano le bande, ognuna con un capo. Il mio capobanda è il Peppo. Un duro, tosto anche …

ANDAA’ DE SFRUUS…(la ramina)

Il confine tra l’Italia e la confederazione elvetica si sviluppa lungo dorsali alpine che da sole bastano a rendere impervio il passaggio da un paese all’altro. Ma, in alcuni tratti, i sentieri lo attraversano piuttosto agevolmente. E proprio in corrispondenza di queste zone di frontiera, per contrastare il contrabbando, la rete viene studiata, preparata e …

ANDAA’ DE SFRUUS…(la fin)

Il boom economico degli anni ‘50 e ‘60 segnò la fine dell’epoca romantica del contrabbando e dello spallone, soppiantati dalla tecnologia e da sistemi di commercio illegale meno romantici, che non lasciano spazio ad una figura nata dal bisogno e dalla fame. Non più riso, tabacco, caffè o orologi, ma droga, uranio, soldi, immigrati clandestini, …