…ma…perche’…non capisco…come mai???

A tutti i membri della Filarmonica, che negli ultimi mesi mi hanno, con diverse ragioni, “stuzzicato”, desidero esporre i tre principi che ritengo fondamentali per una sana vita societaria:
Amare la propria società curando la sua identità di gruppo impegnato.
Amare la musica, partecipando costantemente e attivamente a tutte le prove necessarie.
Amare l’allegria, caratteristica che una società musicale deve coltivare perché il suo ambiente sia sempre un luogo d’incontro festoso fra le varie generazioni.
Ma questo triplice amore credo debba essere coltivato in tutte le associazioni, se vogliamo che le stesse rispondano al loro nome: luogo di socializzazione e di crescita umana e spirituale.
Ma fra tutte le unioni, società, gruppi, io ho sempre prediletto quelle formate da persone di età diverse, dove gli adulti possono essere di stimolo ai giovani e dove i giovani possano essere fonte di allegria per gli adulti.
Solo così una società supera se stessa diventando comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *