LE BANDE MUSICALI TRADIZIONALI

Le Bande musicali sono una tradizione popolare che purtroppo va sparendo, molti anni fa era un orgoglio suonare in Banda, oggi invece i giovani non ne percepiscono più l’importanza, soprattutto educativa e sociale.
La Banda è un punto di aggregazione, un posto dove si impara a stare assieme e soprattutto a suonare assieme. Molti ragazzi al giorno d’oggi vogliono salire sui palcoscenici, senza avere un’adeguata preparazione musicale. La musica, come tutte le cose, va studiata prima di essere suonata. Per questo le Bande musicali restano uno dei principali veicoli di avvicinamento alla musica in quanto insegnano a suonare e insegnano a suonare con gli altri.
Spesso mi capita di ascoltare concerti, anche di ragazzi giovani e francamente posso dire che si nota la differenza tra chi la musica l’ha studiata (passando perché no, nelle scuole di Banda e nella Banda stessa) e chi invece no. La qualità nella musica è una cosa molto importante e che non va dimenticata e tralasciata, quindi viva la Banda che ancora oggi resta uno dei veicoli migliori per avvicinare i giovani alla musica, portando avanti una tradizione secolare.
Rimane tuttavia una precisazione: prima del suonar bene o meno bene, prima del suonare in posti di prestigio o in piccoli giardini, sono altri i valori da mettere in primo piano, l’educazione, il rispetto per il lavoro e per il tempo degli altri, il piacere di socializzare, il rispetto per gli impegni assunti: tutto questo in molti (soprattutto giovani) è carente e finisce per il condizionare pesantemente quanto di buono si tenta di fare.
Ma questo, forse, non succede solo nel mondo delle Bande….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *